Viaggi Fotografici in Islanda

Home / Viaggi Fotografici in Islanda

Iscriviti alla nostra Newsletter

inserisci la tua mail per rimanere sempre aggiornato sui nostri prossimi eventi
CLICCA QUI
I PROSSIMI VIAGGI FOTOGRAFICI IN ISLANDA
Scopri quali sono i prossimi Viaggi Fotografici ClickAlps in Islanda in programma

Islanda: nel Regno della Natura

una serie di Viaggi Fotografici alla scoperta della Natura incontaminata dell’Islanda

L’Islanda è un paese veramente unico, ma solo chi c’è stato riesce realmente a capire il perchè.
Se ad un viaggiatore questo Paese offre l’opportunità di un’esperienza introspettiva, che si manifesta nel ritrovarsi da soli con i propri pensieri di fronte ad orizzonti infiniti e al suono della Natura, per fotografi e geologi l’Islanda è un vero e proprio parco giochi, un libro aperto sulle origini del nostro Pianeta dove la Natura è la vera e unica protagonista : cascate immense, geyser che eruttano senza sosta, vulcani attivi, ghiacciai perenni, iceberg, fiordi, scogliere, formazioni rocciose uniche, immense distese di sabbia nera, il sole di mezzanotte e l’aurora boreale.

L’Islanda ha sostanzialmente due stagioni.
Un lungo inverno, in cui la debole luce di un sole mai troppo alto sull’orizzonte perdura per poche ore per lasciare poi il passo allo spettacolo delle aurore boreali. Il paesaggio si trasforma, pian piano si ricopre di neve, le cascate ghiacciano, i ghiacciai avanzano, e molte strade diventano inaccessibili.
E una breve estate – da Maggio ad Agosto – quando invece la luce non lascia mai spazio al buio della notte, e lungo la costa Nord nei giorni del solstizio d’estate è possibile ammirare il fenomeno del sole che rimane per 24h costantemente sopra la linea dell’orizzonte, conosciuto come Sole di Mezzanotte. E’ anche la stagione dove ritornano sull’isola le specie migratorie, come le sterne artiche , gli stercorari maggiori, e i pulcinella di mare, ma anche le balene e i delfini al largo della costa.

Tra questi, la Pulcinella di Mare è diventata quasi un simbolo dell’Isola. Colonie di decine di migliaia di esemplari si annidano sulle scogliere dell’Isola da Maggio ad Agosto, quando riprendono nuovamente la strada per l’oceano aperto.
I punti di osservazione migliori sono le alte scogliere di Latrabjarg, il punto più ad Ovest d’Islanda, la costa Nord dei fiordi Ovest, e la riserva naturale di Ingolfshofdi, a ovest di Vik.

D’estate, dunque, con il sole che tramonta e albeggia a Nord, nei nostri Viaggi Fotografici islandesi estivi ci concentreremo maggiormente sulla costa Nord, che è quella più esposta ad offrire le condizioni migliori per la fotografia e non solo. Dalla fioritura dei lupini sui promontori di Husavik fino al paesaggio lunare nei dintorni di Myvatn, con le alte formazioni rocciose del Dimmuborgir e i vulcani di fango di Hverir, una delle aree a maggior attività geotermica d’Islanda.
Potremo osservare i Pulcinella di mare sulle scogliere dei fiordi ovest, ammirare il sole che non tocca mai l’orizzonte dalla baia Husavik, attendere la luce giusta al cospetto di Godafoss e Dettifoss, la più imponente cascata d’Europa, e fotografare tra i fumi che si ergono dal suolo nello spettacolare paesaggio nei dintorni del lago Myvatn.

Ma se la costa Nord porge i suoi angoli migliori alla calda luce ai margini delle lunghissime giornate estive, è lungo la costa Sud che si celano i luoghi più iconici di questa meravigliosa Isola.

Alle pendici della quarta massa glaciale più grande del Mondo, il maestoso ghiacciaio del Vatnajokull, sotto la cui superficie covano in silenzio alcuni dei vulcani più attivi d’Europa, si trova infatti l’epica laguna glaciale di Jokulsarlon, con i suoi iceberg che galleggiano e cambiano continuamente forma e dimensione, fino a quando le onde dell’oceano non li respingono sulle sabbie nere della spiaggia come diamanti adagiati sul velluto.

Poco più ad ovest di Jokulsarlon, le nere e misteriose spiagge di Vik, dominate dai faraglioni di Reynisdrangar, offrono spunti fotografici senza sosta con le onde dell’oceano che si infrangono fragorosamente sulla costa e le nuvole che corrono veloci.

E’ dunque l’Inverno, quando il sole tramonta e albeggia a Sud la stagione nella quale l’Islanda offre il suo lato più magico. Con le giornate sempre più corte, il sole basso all’orizzonte, la luce della “golden hour” che diventa un tutt’uno con il giorno, fino a quando non lascia il passo alla lunga notte Islandese, dominata dalla magia delle Aurore Boreali tra le più spettacolari che si possono osservare in Europa.
Nei nostri Viaggi Fotografici Invernali in Islanda, dunque, avremo modo di esplorare con la luce migliore tutte le grandi icone di questo fantastico paese, dalla baia dei ghiacci di Jokulsarlon, alle spiagge nere di Vik, dalla frastagliata costa sud della penisola di Snaefellsness fino alle imponenti cascate di Skogafoss e Seljalandfoss. E quando il sole sarà tramontato, attenderemo con lo sguardo all’insù lo spettacolo delle Aurore Boreali invernali.

I Prossimi Viaggi Fotografici in Islanda

 

Gallery Inverno

le nostre fotografie scattate durante i nostri viaggi invernali in Islanda

Gallery Estate

le nostre fotografie scattate durante i nostri viaggi estivi in Islanda